Un mouse ottimale può utilizzare un dispositivo collegato o wireless per spostare il cursore e selezionare oggetti sullo schermo del computer. Un mouse ottico funziona riprendendo immagini ripetute della sua posizione e regola il cursore sullo schermo del computer quando le immagini che prende cambiano direzione. La tecnologia del mouse ottico è notevolmente migliorata dall'inizio dell'era del computer, ma ha i suoi pro e contro. Un mouse è in genere classificato in base alla precisione del cursore, alla praticità, all'energia e alla compatibilità della superficie.

...

Precisione del cursore

L'accuratezza del cursore di un mouse ottico è generalmente elevata in quanto può analizzare le posizioni mutevoli a 700 mm / sec e leggere da 200 a 300 punti per pollice. Ciò significa che legge rapidamente la sua posizione con alta precisione. Rispetto a un mouse meccanico, un mouse ottico non si consuma con precisione perché non ha le stesse parti mobili di un mouse meccanico. Tuttavia, l'accuratezza può essere ridotta se il foro aperto che porta all'area del laser è sporco.

Convenienza

Il mouse ottico può essere utilizzato su quasi tutte le superfici purché il laser sia in grado di leggere la superficie su cui si trova. Ciò significa che potresti usare il mouse su una gamba, un taccuino o quasi qualsiasi altro oggetto. I mouse meccanici richiedono una superficie dura, piatta e di attrito per un corretto funzionamento. Questo rende il mouse ottimale molto più comodo da usare in viaggio.

Energia

Un'area di cui soffre il mouse ottico è il consumo di energia. Poiché l'attrito e il movimento di una sfera di tracciamento vengono utilizzati per un mouse meccanico, l'energia necessaria per il suo utilizzo è significativamente inferiore rispetto al mouse ottimale. Un mouse ottico richiede un flusso costante di energia in modo che possa costantemente mettere in relazione la posizione del mouse con il cursore a causa delle immagini costanti acquisite dal mouse. Questo rende il mouse più preciso, ma aumenta la sua precisione. La maggior parte dei laptop viene fornita con un tappetino per mouse incorporato o un puntatore del mouse; tuttavia, questi sono progettati in modo meno ergonomico rispetto ai mouse ottici.

Problemi di superficie

Il mouse ottico utilizza le diverse immagini di superficie per regolare il cursore sullo schermo; tuttavia, le superfici che sono lucide o sono realizzate in specchio di vetro e riflettono l'immagine del laser sul software del lettore di immagini. Ciò induce il software a pensare che il mouse non si muova perché vede il proprio riflesso. Dovresti evitare questo tipo di superfici quando usi un mouse ottico.