Microsoft Internet Explorer, Google Chrome e Mozilla Firefox sono in una gara a tre vie per la quota di mercato dei browser Web tra gli utenti Windows. La scelta del miglior browser Web è una questione di preferenze personali e di casi d'uso; i tre contendenti principali presentano alcuni vantaggi e svantaggi l'uno rispetto all'altro. Tutti e tre offrono forti esperienze di navigazione; i pro ei contro di ogni browser provengono dalle campane e dai fischi o dalla mancanza di questi.

Google si avvicina al decimo anniversario

Internet Explorer: lo standard predefinito

Ogni computer Windows 8 viene fornito con Internet Explorer già installato, offrendo al browser un vantaggio fin dall'inizio perché l'utente non deve fare nulla per installarlo. In generale, IE11 per Windows 8 è un miglioramento sostanziale rispetto alle versioni precedenti. Secondo Tech Radar, IE carica e rende il contenuto della pagina più veloce di qualsiasi altro browser. Inoltre, IE supporta un'interfaccia touch-screen ben progettata. Tuttavia, IE è ossessionato dal suo passato, con gli utenti che eseguono sistemi operativi più vecchi non sono in grado di aggiornare alla versione più recente. IE potrebbe riscontrare più errori di pagina rispetto agli altri browser perché gli sviluppatori non lo utilizzano; meno del nove percento delle risorse del sito Web W3Schools che i visitatori utilizzano IE. Prima di IE11, Chrome e Firefox avevano strumenti di sviluppo significativamente migliori, rendendo molto più facile la progettazione e il debug dei browser.

Google Chrome: contendente leggero e personalizzabile

Google Chrome offre prestazioni veloci ed è facile sull'hardware del computer; inoltre, ha un eccellente supporto HTML5 ed è compatibile con una libreria di estensioni di grandi dimensioni. Inoltre, non è necessario installare Flash separatamente per Chrome, poiché viene installato con il browser. Tuttavia, l'utente comune probabilmente non dovrà mai lavorare direttamente con molte delle migliori funzioni di Chrome, i suoi eccellenti strumenti di sviluppo. PC Magazine elenca la difficoltà di accesso alla funzione "Non tenere traccia", le incompatibilità minori del sito e i caratteri irregolari occasionali tra gli svantaggi di Chrome.

Mozilla Firefox: compatibile ed espandibile

Mozilla Firefox è il browser che ha posto fine all'era del dominio di IE. Firefox è considerato facile da usare con la sua interfaccia minimalista e ha una grande libreria di componenti aggiuntivi per funzionalità estese. Mentre Firefox funziona bene durante il caricamento delle pagine, utilizza più memoria rispetto agli altri browser ed è più probabile che manchi di prestazioni su hardware più debole. Firefox offre anche eccellenti strumenti di sviluppo, che semplificano la progettazione di pagine per il funzionamento nel browser.

Opera e Safari: alternative ai Big Three

Opera è un browser Web alternativo noto per essere il primo browser a includere la ricerca integrata e la navigazione a schede. Tuttavia, il browser non è stato in grado di sviluppare una grande quota di mercato. Opera presenta un design minimalista e funziona bene su connessioni più lente. Il browser Safari di Apple è stato un concorrente nella battaglia del browser Windows, ma Apple ha abbandonato il supporto Safari sui computer Windows alla fine del 2013. L'esecuzione di Safari su Windows è un rischio per la sicurezza perché i bug e i buchi non verranno corretti. Tuttavia, Safari rimane il browser predefinito per computer Mac e dispositivi iOS.