Tutti gli orologi indicano l'ora, ma alcuni funzionano in modi diversi. Gli orologi automatici e cinetici rappresentano due epoche diverse di produzione di orologi e due approcci diversi per raggiungere l'effetto desiderato.

...

Storia degli orologi automatici

Prima dell'invenzione dell'orologio automatico, tutti gli orologi dovevano essere caricati. Secondo Watches.net, il primo orologio automatico fu inventato dall'orologiaio svizzero Abraham-Louis Perrelet nel 1770. Questa invenzione fu un vero spartiacque nella storia dell'orologeria, poiché quasi ogni orologio per i successivi 300 anni poteva essere classificato come un orologio automatico .

Come funzionano gli orologi automatici

In un certo senso, gli orologi automatici funzionano ogni volta che lo indossa. Secondo Ed Hahn di Timezone.com, gli orologi automatici funzionano con il movimento del rotore interno dell'orologio, che si muove ogni volta che l'orologio e la persona che lo indossa si muovono. Questo movimento rotatorio quindi avvolge la molla principale nell'orologio e lo fa continuare a ticchettare.

Storia degli orologi cinetici

Secondo Street Directory.com, il primo orologio cinetico è stato introdotto in Germania da Seiko, un produttore giapponese, nel 1988. Il sito continua spiegando che gli orologi sono stati inizialmente chiamati "Auto-Quartz", ma il nome è stato cambiato in " Kinetic "di Seiko nel 1997.

Come differiscono gli orologi cinetici

Gli orologi cinetici funzionano in modo simile agli orologi automatici. Una guida agli orologi fornita da Kohls spiega che i movimenti di una persona alimentano sia orologi cinetici che automatici, ma il processo è molto diverso. Invece di alimentare un rotore, gli orologi cinetici hanno un peso oscillante che carica un pezzo di quarzo che vibra e mantiene una frequenza costante. Una volta creata questa carica elettrica, un orologio cinetico immagazzina energia in un condensatore.

Vantaggi di entrambi gli orologi

Ci sono vantaggi per entrambi gli orologi. Secondo Street Directory.com, gli orologi cinetici richiedono poca o nessuna attenzione, non hanno mai bisogno di carica e sono ecologici. Tuttavia, Kohls sottolinea che gli orologi automatici possono essere considerati più una novità e con la dovuta cura possono durare quanto tempo desiderato.