Un campo magnetico può avere effetti imprevedibili su un dispositivo elettronico, poiché la maggior parte dei componenti elettronici non è influenzata da tale campo. È certamente possibile che un forte magnete o un campo magnetico in rapida fluttuazione interferiscano con alcuni componenti di un cellulare, facendogli scaricare l'energia più velocemente. Tuttavia, un piccolo magnete come una chiusura magnetica su una custodia per cellulare è in gran parte innocuo.

Telefono cellulare

Corrente e magnetismo

Elettricità e magnetismo sono strettamente correlati attraverso la Legge di Ampere: la legge fisica che descrive come vengono creati gli elettromagneti facendo scorrere la corrente attraverso un filo per creare un campo elettrico. È vero anche il contrario: un campo magnetico può anche produrre una corrente tramite induzione, che ha il potenziale di sovraccaricare una batteria di un dispositivo elettronico. Tuttavia, sebbene qualsiasi corrente sia in grado di generare un campo magnetico, solo un cambiamento nella forza magnetica - altrimenti noto come "flusso" - può produrre una corrente, secondo la Legge di Faraday. Un campo magnetico statico produrrà un consumo solo per una frazione di secondo, il che non influirà in modo significativo sulla batteria del cellulare.

Componenti elettronici sensibili al magnetismo

Un dispositivo elettronico non è normalmente sensibile ai campi magnetici statici in sé e per sé. Tuttavia, se contiene componenti progettati per essere magneticamente sensibili, potrebbe essere sensibile a un potente campo magnetico. I componenti magnetici dell'elettronica possono includere interruttori di prossimità magnetici, unità a disco rigido e convertitori di tensione. Gli interruttori magnetici sono progettati per innescarsi quando un magnete vi passa sopra, un'unità disco rigido utilizza una testina magnetica per scrivere i dati su un disco di salvataggio e un convertitore di tensione utilizza l'induzione magnetica per aumentare la tensione generata di un circuito.

Costruzione di telefoni cellulari

La maggior parte dei telefoni cellulari di solito non utilizza supporti magnetici per l'archiviazione, favorendo invece la memoria flash come schede SD e schede SIM. Tuttavia, i telefoni cellulari con un potente schermo fluorescente retroilluminato potrebbero richiedere un convertitore di tensione che utilizza un trasformatore magnetico per memorizzare e convertire la carica. In presenza di un campo magnetico sufficientemente forte, la batteria dovrà lavorare di più per creare la tensione di uscita appropriata; si consumerà di conseguenza. Tuttavia, la forza richiesta per farlo è più volte quella di una barra media o di un magnete a ferro di cavallo - solo un elettromagnete è potenzialmente abbastanza forte.

Evitare il consumo della batteria del cellulare

Se sospetti che la batteria del tuo cellulare si scarichi a causa della vicinanza a un campo magnetico, chiama il produttore e ottieni le informazioni sulla sensibilità del dispositivo dalla fonte. Tutti i cellulari funzionano in modo diverso, quindi non puoi escludere la possibilità che il tuo telefono sia influenzato da un magnete fino a quando non lo hai confermato tu stesso. Tuttavia, se si dispone di uno smartphone e la batteria ha difficoltà a mantenere la carica, il problema potrebbe non derivare da un magnete ma da servizi automatici con un elevato fabbisogno di energia, come GPS, 4G e notifiche e aggiornamenti automatici.