Apple progetta il formato video ProRes 422 per funzionare in modo specifico con il programma di editing Final Cut Pro. Tuttavia, è possibile modificare i file ProRes utilizzando Adobe Premiere Pro. Poiché Adobe non fornisce a Premiere Pro tutto ciò di cui ha bisogno per funzionare con ProRes, è necessario ottenere componenti software aggiuntivi e riconfigurare le impostazioni del programma prima di poter iniziare la modifica.

Software aggiuntivo

Per lavorare con un file ProRes 422, è necessario il decodificatore ProRes. Il modo migliore per assicurarti di avere questo è scaricare l'ultima versione di QuickTime sul tuo computer. Se si desidera salvare il video modificato in un nuovo file ProRes, è necessario l'encoder ProRes. Se hai Final Cut Pro 6 o versioni successive o Motion 5 o versioni successive installate sul tuo computer, hai già l'encoder. In caso contrario, è necessario acquistare uno di questi due programmi. Tuttavia, se vuoi solo aprire e modificare un file ProRes e non ti dispiace salvare in un formato diverso, non hai bisogno del codificatore.

Importare

Prima di poter portare un file ProRes nella timeline di Premiere Pro, è necessario conoscere le dimensioni dei pixel e la frequenza dei fotogrammi della clip che si desidera modificare. Questo è necessario per creare un predefinito di input che aprirà correttamente il file. Per creare questa preimpostazione, avvia un nuovo progetto Premiere Pro, seleziona l'opzione Impostazioni e imposta la modalità di modifica su Personalizzata. Quindi puoi inserire le dimensioni dei pixel e la frequenza dei fotogrammi nei campi appropriati. Per tutti i preset ProRes, inserisci 1.0 (pixel quadrati) in Pixel Aspect Ratio; Nessun campo (Scansione progressiva) in Campi e 48000 Hz in Audio. Facendo clic sull'opzione Salva preimpostazione si rende disponibile la preimpostazione nel pannello Sequenza, consentendo di selezionarla quando si apre il file ProRes.

Esportare

Al termine della modifica del video, Premiere ti chiede quale formato desideri utilizzare per l'esportazione. Se desideri utilizzare un formato diverso da ProRes, seleziona semplicemente quel formato dall'elenco fornito da Premiere. Se si desidera esportare il video come file ProRes, è necessario creare un predefinito di output ProRes. Puoi creare questo predefinito selezionando Esporta dal menu File, scegliendo Media, impostando il formato su QuickTime e facendo clic sull'opzione Video. Ciò fornisce una serie di campi che consentono di specificare il predefinito. Immettere gli stessi valori immessi per la preimpostazione di input. In audio, imposta il tipo di campione su 24 bit.

Suggerimenti

Quando si creano preimpostazioni che si prevede di utilizzare più volte, è utile includere le informazioni chiave nel nome della preimpostazione, come le dimensioni dei pixel e la frequenza dei fotogrammi. Ciò è particolarmente utile se lavori con file ProRes con dimensioni e frame rate diversi, poiché dovrai creare preset separati per ognuno di essi. Se esporti il ​​tuo video come nuovo file ProRes, puoi fare clic su Usa anteprime nella scheda Video. Questo accelera il processo di esportazione, ma può comportare una perdita di qualità.