La memoria, nota anche come RAM (Random Access Memory), consente al PC di archiviare le informazioni prima di scriverle / leggerle sul disco rigido. L'altro utilizzo è consentire l'esecuzione simultanea dei programmi senza rallentare la velocità del PC. La memoria è anche uno dei modi più economici per aggiornare la velocità del tuo computer, quindi se hai bisogno di scoprire quale configurazione di memoria hai o quanto è buona un'altra configurazione, dovresti conoscere le caratteristiche della memoria chiave e il loro significato.

...

GDR

DDR, DDR2 e DDR3 stanno per Double Data Rate. Sono la misura in cui la memoria trasferisce blocchi di dati in un ciclo di clock. Tutte le memorie funzionano a cicli di clock per sincronizzare i loro processi e un'unità DDR trasferisce 2 blocchi di dati per ciclo. Ciò significa che una memoria DDR trasferirà il doppio dei dati di una vecchia unità di memoria che eseguirà la stessa durata del ciclo di clock. Le vecchie unità di memoria erano memorie SDRAM, che non sono più disponibili per PC. Le differenze tra DDR, DDR2 e DDR3 sono le rispettive generazioni; la terza generazione di memoria DDR ha un valore di frequenza superiore rispetto a una DDR di prima generazione.

Velocità memoria

La velocità del clock di memoria della memoria del computer è scritta in MHz. Questo è il valore che determina la velocità con cui il computer può trasferire la memoria sul tuo PC. Il valore totale che la tua memoria può raggiungere è di solito scritto dopo il valore DDR, DDR2 o DDR3. Ad esempio, DDR2-667 rappresenterebbe 667 MHz. Tuttavia, è importante capire che la velocità di clock standard della memoria è sempre la metà di ciò che viene pubblicizzato; in questo caso, 333 MHz. Questo perché il DDR funziona sempre al doppio della velocità di una vecchia unità di memoria. La scrittura di un valore DDR MHz è i valori pubblicitari standard per i chip di memoria.

Megabyte di memoria

La memoria è misurata in Megabyte, scritta come Mb. La pratica standard per le unità di memoria pubblicitarie consiste nel presentarlo come un numero PC con il valore Mb scritto successivamente; ad esempio PC6400. Il valore MB (6400) rappresenta la quantità di dati trasferiti al secondo e maggiore è il valore Mb più dati possono essere trasferiti. Il valore Mb viene di solito calcolato utilizzando la frequenza di clock della memoria (MHz) e moltiplicandola per 8. Questo, tuttavia, non è sempre il numero esatto perché i produttori evitano di vendere memoria con numeri complicati (ad esempio 1066 MHZ x 8 = P8528) e invece arrotondare su o giù, in questo caso PC8500.