Sia i cavi coassiali che i doppini intrecciati servono come mezzo di collegamento di base per il cablaggio di rete. Le informazioni trasmesse attraverso reti di computer cablate e attraverso nodi di rete di computer viaggiano attraverso cavi di rete e passano dai cavi ai nodi di rete attraverso connettori speciali. Ogni tipo di cavo ha un design specifico che promuove l'integrità della trasmissione dei dati e riduce il potenziale di interferenza del segnale, con i diversi design che riflettono approcci di base diversi per raggiungere lo stesso obiettivo.

Cavo BNC

Networking

Una rete può essere composta sia da cavo coassiale che da cavo a doppino intrecciato in modo che una sezione della rete utilizzi un cavo coassiale e una sezione diversa utilizzi un cavo a doppino intrecciato. Ogni tipo di cavo ha proprietà specifiche che possono renderlo più adatto all'uso in condizioni diverse. Le dimensioni di una rete, sia in termini di distanza fisica su cui si estende la rete, sia in termini di numero di dispositivi collegati alla rete, possono influenzare la scelta di un tipo di cavo rispetto all'altro.

Coassiale

Il cavo coassiale, a volte indicato come coassiale, ha quattro strati interni. Al centro c'è un conduttore interno. Uno strato isolante copre il conduttore interno e un secondo strato conduttivo a sua volta copre lo strato isolante interno. Lo strato finale è un sottile strato isolante che è lo strato esterno visibile del cavo. Il cavo coassiale è generalmente meno costoso del cavo a doppino intrecciato. Il cavo coassiale è raramente utilizzato nelle reti di computer, ma è ampiamente utilizzato per i servizi di televisione via cavo e connessioni video, come quelli utilizzati dai sistemi di sorveglianza a circuito chiuso.

Doppino

Il cablaggio a doppini intrecciati è disponibile in due varietà: schermato e non schermato. Il design comune ad entrambe le varietà è di due conduttori intrecciati l'uno attorno all'altro, con un conduttore che funge da circuito di andata e l'altro da circuito di ritorno. Il cavo a doppino intrecciato non schermato (UTP) è meno costoso del cavo a doppino intrecciato schermato (STP). Tuttavia, la mancanza di schermatura attorno al cavo UTP lo rende più suscettibile alle interferenze dei dispositivi elettronici.

Connettori

Il cablaggio coassiale si collega ai dispositivi di rete tramite connettori BNC. Questi connettori possono accettare configurazioni come semplici connettori maschio / femmina, connettori a T che consentono di collegare tre cavi separati o come connettori terminali. Al contrario, i cavi a doppino intrecciato si collegano generalmente tramite connettori RJ, come i connettori RJ-45 utilizzati sulle reti Ethernet e il connettore RJ-11 più piccolo utilizzato con i cavi telefonici.

Punti di forza e di debolezza

Sia il cavo coassiale che il cavo a doppino intrecciato possono supportare velocità di rete sia nella gamma megabit che gigabit. Entrambi sono suscettibili in varia misura all'interferenza del segnale, in cui i segnali esterni interferiscono con la trasmissione all'interno del cavo, e alla perdita del segnale, in cui i segnali all'interno del cavo fuoriescono e diventano fonte di interferenza con altri dispositivi. Il cavo coassiale, essendo di tipo standard, varia poco nella sua suscettibilità alle interferenze. Per i cavi a doppino intrecciato, tuttavia, la resistenza dei cavi alle interferenze dipende in gran parte dal grado in cui lo schema di torsione rimane in posizione e pertanto può variare ampiamente.