Una varietà di programmi sul tuo computer ti consente di cambiare un carattere. Ad esempio, i programmi di elaborazione testi consentono di modificare il carattere, le dimensioni e gli stili dei caratteri. Il software di elaborazione testi, presentazione e creazione Web consente di specificare il tipo di carattere dei documenti. È possibile utilizzare solo i caratteri installati sul computer e questi variano a seconda del sistema operativo. I computer Mac e Windows condividono alcuni caratteri comuni ma nessun carattere corsivo.

Significato

Se si crea un documento di testo su un computer Windows e si utilizza un carattere in stile corsivo per determinati elementi, come le intestazioni, si desidera che altri siano in grado di visualizzare quegli elementi nel carattere scelto, indipendentemente dal loro sistema operativo. Se si utilizzano computer Windows e Mac, potrebbe essere necessario modificare un file su entrambi i sistemi operativi. Se si utilizza un carattere incompatibile, il programma potrebbe non visualizzarlo correttamente se non ha il carattere. Allo stesso modo, se crei un sito Web e desideri utilizzare un carattere personalizzato che tutti i tuoi visitatori possano vedere, ti consigliamo di utilizzarne uno comune a più sistemi operativi.

Caratteri corsivi

Non ci sono caratteri corsivi comuni sui sistemi operativi Mac e Windows per impostazione predefinita. Windows include molti caratteri serif di base, sans serif e basati sul linguaggio, ma nessun carattere corsivo. I computer Mac includono una copia del carattere corsivo Brush Script, ma questo è l'unico carattere corsivo puro disponibile. Mentre questo è un font predefinito su Mac, gli utenti di computer basati su Windows possono procurarselo acquistando solo una copia del software Adobe Creative Suite, che include Brush Script tra molti altri font.

Altri caratteri comuni

Sebbene i computer Mac e Windows non condividano caratteri corsivi comuni, condividono alcuni altri caratteri di base. Questi caratteri condivisi includono la famiglia Arial, Franklin Gothic, Impact, Tahoma e Times New Roman, per citarne alcuni. Questi caratteri di cui sopra sono tutti di base e la maggior parte di essi è sicura per l'uso Web; tuttavia, i caratteri con serif possono essere difficili da leggere online. I due sistemi operativi condividono anche i caratteri Symbol, Webdings e Wingdings, che utilizzano tutti simboli e rappresentazioni grafiche di oggetti o idee. Comic Sans è anche un carattere comune ad entrambi i sistemi che ha uno stile simile alla scrittura a mano ma non è corsivo.

Utilizzo consigliato

Se stai creando un documento di elaborazione testi o anche una pagina Web da utilizzare su più sistemi operativi, dovresti scegliere un carattere comune a tutti i computer. In alternativa, è possibile acquistare caratteri per l'installazione su più computer; tuttavia, ciò può diventare piuttosto costoso se il carattere non è disponibile gratuitamente. Se stai creando una pagina Web, puoi caricare font che utilizzano l'estensione .ttf o .eot sul tuo server e fare riferimento a esso tramite CSS in modo che tutti i visitatori, indipendentemente dal sistema operativo. Si noti che Internet Explorer riconosce solo i caratteri ".eot" mentre altri browser riconoscono entrambi i tipi di carattere. Utilizzare la sintassi seguente nel foglio di stile, dopo aver caricato il carattere sul sito Web: