I marketer di Internet rischiano di perdere i loro soldi pubblicitari se non riescono a tracciare e testare campagne di marketing. Quando vendi prodotti online, devi sviluppare statistiche per CTR (percentuali di clic) e tassi di conversione. Alla fine, entrambi formano un aspetto importante che significa la differenza tra successo e fallimento nel marketing online. Gli esperti di marketing che riescono a ottimizzare il loro CTR e i tassi di conversione riducono il rischio pubblicitario facendo più soldi.

Girato nel Regno Unito, uomo d'affari wokring al computer

Nozioni di base sul CTR

CTR si riferisce alla percentuale di visitatori che fanno clic su un annuncio online. Dividi il numero di impressioni dell'annuncio per il numero di clic per ottenere il CTR. Ad esempio, se mostri un annuncio 100 volte e ottieni due clic, hai un CTR del 2 percento. Secondo Google, un ragionevole obiettivo iniziale quando si acquistano annunci tramite Google AdWords è dell'1 percento.

Nozioni di base sul tasso di conversione

Un tasso di conversione si riferisce alla percentuale di visitatori del sito Web che completa l'azione del visitatore desiderata per quella pagina. Ad esempio, se una pagina vende un prodotto, il tasso di conversione è il numero di vendite per visitatore. Altre possibili azioni includono l'iscrizione a una newsletter o la chiamata di un numero di telefono.

Dividi il numero di visitatori per il numero di vendite per ottenere il tasso di conversione. Ad esempio, se effettui una vendita ogni 100 visitatori del tuo sito web, hai un tasso di conversione dell'1 percento. Sebbene uno studio di Forrester Research abbia riscontrato che i tassi di conversione medi erano del 2,9%, il tasso di conversione varia in base all'obiettivo specifico della pagina Web, al messaggio di marketing e ad altri fattori.

Tracciamento di CTR e tassi di conversione

La società da cui acquisti la pubblicità fornisce le tue tariffe CTR. Assicurati sempre che il venditore pubblicitario fornisca questa funzione. Per tenere traccia dei tassi di conversione, dividi il numero di visitatori per le vendite o altre azioni desiderate per i visitatori. Gli host Web in genere forniscono statistiche sui visitatori se si desidera calcolare manualmente il tasso di conversione. Altrimenti, è possibile utilizzare vari programmi software per tenere traccia dei tassi di conversione. Esempi includono PipelineDeals, Traffic Analyzer e LeadMaster.

Miglioramento delle tariffe CTR

Gli obiettivi del miglioramento del CTR e dei tassi di conversione non sono totalmente indipendenti. La tua tariffa CTR è importante, ma i tuoi annunci devono infine inviare visitatori che compreranno effettivamente i tuoi prodotti. Il tuo obiettivo è inviare il maggior numero possibile di potenziali acquirenti invece di ottenere il maggior numero di clic. Google consiglia di rendere la copia dell'annuncio il più pertinente possibile alle parole chiave a cui si rivolge. Ad esempio, se stai acquistando annunci che compaiono quando le persone inseriscono il termine "succo d'arancia" in un motore di ricerca, utilizzare la frase "succo d'arancia" nel titolo dell'annuncio è più pertinente della parola "frutta".

Miglioramento dei tassi di conversione

Esistono molti modi per modificare una pagina Web per migliorare le conversioni. Puoi provare a cambiare elementi come il titolo della pagina o il prezzo del prodotto. Alcune aziende aggiungono bonus o altre offerte speciali per aumentare i tassi di conversione. Anche la lettera di vendita effettiva può avere un effetto. Ad esempio, evidenziando il maggior numero possibile di vantaggi del prodotto è un altro metodo utilizzato per aumentare i tassi di conversione. Altri metodi includono l'aggiunta di più immagini di prodotti o l'integrazione di testimonianze dei clienti. Ogni volta che modifichi un elemento della pagina, monitora le conversioni e confronta le statistiche prima e dopo la modifica.