Un diagramma di flusso è una rappresentazione grafica di una sequenza di attività in un processo. I diagrammi di flusso sono stati utilizzati per la prima volta all'inizio del XX secolo per descrivere i sistemi di ingegneria e produzione. Con l'avvento della programmazione informatica, il diagramma di flusso del sistema è diventato uno strumento prezioso per rappresentare il flusso di controllo attraverso un sistema informatico e dove vengono prese decisioni che incidono sul flusso.

Diagramma di flusso del sistema vs. diagramma di flusso dei dati

Una varietà di simboli standard viene utilizzata sia nei diagrammi di flusso del sistema che dei dati, con la forma del simbolo che indica la sua funzione. I simboli sono collegati da linee che mostrano la direzione del flusso. Il testo all'interno del simbolo descrive la sua funzione specifica. A differenza dei diagrammi di flusso di dati che mostrano lo spostamento dei dati, i diagrammi di flusso del sistema mostrano decisioni che modificano il flusso della logica del programma. I diagrammi di flusso del sistema utilizzano il simbolo del diamante per rappresentare le decisioni sì / no, con una linea separata che lascia il diamante per ogni risposta.

Simboli del diagramma di flusso del sistema

Tutti i diagrammi di flusso del sistema iniziano e terminano con una forma ovale che indica l'inizio e la fine dell'attività di programmazione descritta. All'interno del diagramma di flusso, un rettangolo viene utilizzato per rappresentare un processo o un'attività da completare. I dati immessi o inviati al sistema sono rappresentati da un parallelogramma. In un sistema informatico, esempi di fonti di input di dati includono tastiere, mouse, scanner, telecamere, microfoni e diversi tipi di sensori. Esempi di destinazioni di output includono stampanti 2D e 3D, dispositivi di visualizzazione e altoparlanti.

Lettura di un diagramma di flusso del sistema

Se vuoi capire un sistema, devi sapere come leggere il diagramma di flusso del sistema che lo descrive. A partire dal simbolo iniziale, seguire le linee di flusso attraverso ciascun simbolo fino al simbolo finale. Ad ogni simbolo di decisione, traccia i percorsi alternativi. Passare attraverso un diagramma di flusso in questo modo viene definito "controllo da scrivania". I programmatori utilizzano il controllo da scrivania per assicurarsi che tutte le decisioni e i processi siano definiti correttamente prima di iniziare la codifica.

Vantaggi dei diagrammi di flusso del sistema

La programmazione per computer richiede un'attenta pianificazione e pensiero logico. I programmatori devono comprendere a fondo un'attività prima di iniziare a scrivere codice. I diagrammi di flusso di sistema sono stati ampiamente utilizzati nei primi giorni della programmazione per aiutare i progettisti di sistemi a visualizzare tutte le decisioni che dovevano essere affrontate. Da allora sono stati introdotti altri strumenti che potrebbero essere più appropriati per la descrizione di sistemi complessi. Uno di questi strumenti è lo pseudocodice, che utilizza una combinazione di sintassi del linguaggio di programmazione e linguaggio naturale simile all'inglese per descrivere come verrà completata un'attività. Molti progettisti di sistemi ritengono che lo pseudocodice sia più facile da produrre e modificare di un diagramma di flusso complicato. Tuttavia, i diagrammi di flusso sono ancora utilizzati per molte applicazioni aziendali.