Se stai sfogliando i dati che hai archiviato sul tuo computer o smartphone, potresti imbatterti nel concetto di informazioni divise in file e cartelle. In generale, la differenza tra un file e una cartella è che un file contiene informazioni direttamente mentre una cartella contiene file e altre cartelle. Nella maggior parte dei moderni sistemi operativi, i file sono rappresentati visivamente con un'icona che indica il programma che di solito funziona con loro e le cartelle sono rappresentate con un'immagine di una tradizionale cartella in stile manila.

Computer in ufficio buio, linee di rete che si irradiano

Differenza tra file e cartelle

Un file è l'unità standard con cui sono organizzate le informazioni sulla memoria a lungo termine di un computer, come un disco rigido, un'unità a stato solido o un DVD. Tipici tipi di file che potresti trovare su un computer o smartphone includono documenti di Microsoft Word, fogli di calcolo di Microsoft Excel, file di Adobe Photoshop e immagini GIF.

Per mantenere organizzati i dati, i file vengono generalmente raggruppati in una struttura nidificata di cartelle. In alcuni casi, le cartelle vengono anche denominate directory. Ogni cartella può contenere file ordinari e cartelle aggiuntive, che a loro volta possono contenere più file e cartelle. In genere, un file o una cartella ha una cartella principale che lo contiene, sebbene i sistemi operativi consentano di archiviare riferimenti a file in più cartelle.

La posizione completa di un file, a volte noto come percorso o nome percorso, include l'elenco di tutte le cartelle nidificate in cui è contenuto. Su Microsoft Windows, queste cartelle sono in genere separate da una barra rovesciata (""), mentre su altri sistemi operativi e dal World Wide Web, sono separate da barre ("/"). I nomi di percorso tipici di Windows sembrano "C: \ Documenti \ Nome cartella \ myfile.doc", i nomi di percorso tipici di macOS sono "/ Users / UserName / I miei file / myfile.txt" e gli indirizzi di tipo World Wide Web simili a "http: //www.example.com/folder/file.html ".

Per distinguere tra un file e una cartella, cerca l'icona accanto al file o alla cartella. Se sembra una cartella cartacea tradizionale, è probabilmente una cartella e, in caso contrario, è probabilmente un file standard. Se tutto il resto fallisce, puoi fare doppio clic su un file o una cartella per aprirlo e vedere se si apre come una cartella per mostrare altri file e cartelle o si apre in un programma associato.

Quando i file si comportano come cartelle

In alcuni casi, un file può comportarsi come una cartella. Esempi comuni sono i file compressi, come i file ZIP. Questi contengono più file e cartelle uniti e modificati matematicamente per risparmiare spazio senza perdere dati. Possono essere trattati come singoli file da alcuni programmi, ma la maggior parte dei sistemi operativi moderni, inclusi Windows e macOS, consentono loro di essere trattati efficacemente anche come cartelle. Il sistema operativo li decomprime e consente di sfogliarli come cartelle.