Oggi è difficile immaginare un mondo senza comunicazione istantanea a lunga distanza. Eppure fu meno di due secoli fa che il primo messaggio telegrafico divenne possibile, e pochi decenni dopo, prima che il primo telefono pratico fosse inventato. Deve essere sembrato un segnale magico e invisibile che percorreva centinaia di miglia attraverso una coppia apparentemente inerte di fili di rame.

...

Principi di base

Sia il telegrafo che il telefono si basano sullo stesso principio di base che si trova in un normale interruttore della plafoniera. La rotazione dell'interruttore chiude il circuito, consentendo agli elettroni di fluire attraverso il filo fino alla lampada nel soffitto e nella parte posteriore. La lampadina si illumina quando scorre la corrente ed è scura quando non c'è corrente. Attivando e disattivando la corrente, i modelli di informazioni possono essere trasmessi dall'interruttore alla luce.

The Early Electric Telegraph

I primi telegrafi non utilizzavano una lampadina, ma piuttosto un semplice elettromagnete che spostava una leva con uno stilo a contatto con una striscia di carta in movimento. Lo stilo avrebbe lasciato un segno lungo o un segno corto, a seconda di quanto tempo l'operatore all'altra estremità teneva premuto il tasto del telegrafo. I messaggi sono stati inviati utilizzando il codice di Samuel Morse, in cui ogni lettera è rappresentata da una particolare combinazione di punti e trattini.

...

Il telefono

L'elettromagnete che guida lo stilo del telegrafo non è diverso in linea di principio dall'elettromagnete che si trova in un altoparlante audio. L'unica differenza è che il magnete dell'altoparlante audio si accende e si spegne molto più velocemente - migliaia di volte al secondo - facendo vibrare la membrana dell'altoparlante, producendo un suono. Il microfono appena inventato ha sostituito la chiave del telegrafo, codificando i suoni raccolti dal microfono in uno schema di tensioni elettriche che riproducono il suono originale su un altoparlante all'altro capo.

Somiglianze e differenze

I telegrafi in genere richiedevano operatori qualificati che conoscevano il codice Morse e quindi la maggior parte delle persone non aveva mai avuto macchine telegrafiche nelle loro case; per inviare un telegramma, si andava in un ufficio telegrafico locale. Il telefono, d'altra parte, non richiedeva abilità speciali; dovevi solo parlare al microfono e ascoltare attraverso l'auricolare. Nel tempo, sono state sviluppate sofisticate reti di commutazione che hanno permesso agli utenti telefonici di chiamarsi direttamente. Una tecnologia simile è stata utilizzata per la telegrafia (telex) fino a poco tempo fa. È interessante notare che l'invenzione precedente, il telegrafo, era in realtà un dispositivo digitale nel senso che i dati trasmessi consistevano in semplici schemi on-off e il suo output era una serie di simboli fissi. Ora, naturalmente, i telefoni cellulari vengono utilizzati per inviare messaggi di testo e voce; telefoni e telegrafi sono di nuovo uniti.