Le tecnologie Bluetooth e wireless a infrarossi sono comunemente utilizzate per la comunicazione wireless a corto raggio tra dispositivi elettronici. Entrambe le tecnologie sono efficaci, ma a causa delle loro capacità e limitazioni molto diverse, sono più adatte ad applicazioni molto diverse. Per molti aspetti, il Bluetooth ha un netto vantaggio, sebbene l'infrarosso continui ad essere popolare in alcune applicazioni.

...

Tecnologia di trasmissione

La radio a infrarossi utilizza impulsi di luce infrarossa per trasmettere dati da un dispositivo a un altro. Questi impulsi sono invisibili ad occhio nudo, ma possono essere rilevati da un sensore nel dispositivo ricevente. La tecnologia wireless Bluetooth utilizza onde radio su una particolare frequenza (2,4 gigaHertz) per la trasmissione dei dati da un dispositivo all'altro. Sia il Bluetooth che l'infrarosso consumano molta meno energia rispetto ad altre tecnologie wireless.

Gamma

La portata effettiva per il wireless a infrarossi è molto breve, generalmente non più di cinque metri e spesso più vicina a un metro. Il Bluetooth ha una portata massima di 10 metri, che, sebbene due volte quella dell'infrarosso, è ancora molto inferiore a quella di altre tecnologie wireless a radiofrequenza. Il Bluetooth gode di un chiaro vantaggio sull'infrarosso nel raggio d'azione effettivo, ma entrambe le tecnologie sono utili solo per la comunicazione tra dispositivi in ​​una distanza relativamente vicina l'una all'altra.

Velocità di trasmissione

La radio a infrarossi trasmette i dati in un intervallo tra 115 kilobit al secondo e 16 megabit al secondo (Mbps), a seconda del dispositivo. Bluetooth trasmette i dati a una velocità compresa tra uno e tre megabit al secondo. Sebbene la gamma di velocità per i dispositivi a infrarossi sia molto maggiore di quella dei dispositivi Bluetooth, la velocità effettiva più comune per entrambe le tecnologie è di circa 3 Mbps.

Posizione del dispositivo

Poiché utilizza la luce per la trasmissione dei dati, il wireless a infrarossi richiede una linea di mira diretta tra i dispositivi di comunicazione. Il dispositivo ricevente deve anche essere posizionato all'interno di un cono relativamente stretto di copertura in relazione al dispositivo trasmittente. Il Bluetooth, a causa del suo uso delle onde radio piuttosto che della luce, non è soggetto a queste limitazioni; i dispositivi di comunicazione possono essere posizionati ovunque all'interno della portata effettiva della tecnologia.

usi

A causa delle limitazioni della linea di vista, il wireless a infrarossi viene utilizzato in modo più efficace da dispositivi che rimangono vicini l'uno all'altro e relativamente stazionari. Uno dei primi usi dell'infrarosso era nei telecomandi per dispositivi elettronici domestici, e questa rimane un'applicazione popolare. Tastiere e mouse wireless sono anche applicazioni comuni. Inizialmente il Bluetooth ha guadagnato popolarità grazie al suo utilizzo nelle cuffie wireless per telefoni cellulari. È ancora comunemente usato nei dispositivi mobili e sta diventando più comunemente usato nei computer e nelle periferiche.